Prossimo evento

Le pagine degli eventi 2019
saranno presto online

Offerte lavoro



 
 

Ministero dell'Economia pubblica nuovi concorsi. Previste 170 assunzioni

1 - 2 ' di lettura

ministero economia pubblica tre concorsiIl Ministero dell'Economia e delle Finanze pubblica tre nuovi concorsi per l'assunzione a tempo indeterminato di 170 profili. Il MEF continua, quindi, la ricerca di personale in ambito amministrativo. Solo due settimana fa, infatti, sulla Gazzetta Ufficiale erano stati pubblicati 3 bandi con scadenza prorogata al 10 maggio, che coinvolgono ben 230 giovani laureati. Ora i laureati interessati, provenienti prinicipalmente dalle aree economiche-giuridiche, sono 170 e possono inviare la domanda di partecipazione entro e non oltre il 5 maggio.

Posti messi a concorso

I bandi hanno lo scopo di assumere, nello specifico, le seguenti unità di personale:

  • 40 posti per Collaboratori amministrativi con orientamento giuridico-tributario
  • 80 posti per Collaboratori amministrativi con orientamento giuridico nell'ambito dei servizi amministrativi trasversali
  • 50 posti per Collaboratori amministrativi con orientamento giuridico-finanziario

Requisiti

Ai candidati ai concorsi si richiedono i seguenti requisiti:

  • cittadinanza di uno degli Stati membri dell’UE;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non essere stati interdetti dai pubblici uffici;
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo, né essere stati destituiti o dispensati presso pubblica amministrazione, né licenziati da altro impiego statale;
  • non avere precedenti penali incompatibili con l’esercizio delle funzioni da svolgere nell’ambito dei compiti istituzionali del Ministero dell’economia e delle finanze.
    Si richiede inoltre, come requisito specifico, il possesso di Laurea triennale o magistrale / specialistica / vecchio ordinamento che varia in base alla selezione (giurisprudenza, economia, scienze politiche, economia aziendale, studi europei, ingegneria, ecc.). Per conoscere nello specifico i titoli di studio richiesto per ogni profilo vi invitiamo a consultare i bandi, disponibili in fondo all'articolo.

Domanda di partecipazione e bandi

Per partecipare ai concorsi del Ministero gli interessati devono compilare la domanda di partecipazione, disponibile insieme ai bandi in fondo all'articolo, esclusivamente in via telematica, attraverso il sistema SPID di identificazione. Inoltre, i candidati dovranno conservare la stampa della domanda per esibirla il giorno della prova preselettiva. Va, inoltre, ricordato che i concorsi prevedono una preselezione, due prove scritte e un colloquio.

Gallery