Prossimo evento

10
Maggio
Università La Sapienza -
...

Offerte lavoro



 
 

Prorogata all'11 maggio la scandenza dei bandi MIUR rivolti a 258 Funzionari e Dirigenti

2 - 3 ' di lettura

miur pubblica bando per 200 funzionari Prorogata all'11 maggio la scadenza dei bandi MIUR rivolti a 258 Funzionari e Dirigenti laureati. Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca il 27 marzo aveva, infatti, pubblicato due concorsi con lo scopo di effettuare nuovi e consistenti inserimenti nella scuola, come stabilito dalla Legge di Bilancio, che autorizza il MIUR a reclutare personale per svolgere attività amministrative e burocratiche. La nuova data utile entro la quale inviare la domanda di partecipazione, è quindi fissata all'11 maggio. Ma a chi, precisamente, si rivolgono i bandi del Ministero?

Posti disponibili

Nello specifico, i bandi mirano alla copertura di 253 posti di lavoro nel profilo professionale di Funzionario Amministrativo – Giuridico – Contabile e 5 posti in quello di Dirigente di seconda fascia. Le assunzioni saranno, inoltre, effettuate mediante contratti a tempo indeterminato, con orario lavorativo full time, presso gli uffici dell’Amministrazione centrale e periferica del Ministero. Per quanto riguarda i 253 inserimenti di Funzonari, saranno così suddivisi:

  • n. 50 – Amministrazione Centrale (Roma);
  • n. 7 – Abruzzo;
  • n. 4 – Basilicata;
  • n. 8 – Calabria;
  • n. 19 – Campania;
  • n. 10 – Emilia Romagna;
  • n. 5 – Friuli Venezia Giulia;
  • n. 9 – Liguria;
  • n. 12 – Lazio,
  • n. 30 – Lombardia;
  • n. 7 – Marche;
  • n. 4 – Molise;
  • n. 16 – Piemonte;
  • n. 15 – Puglia;
  • n. 9 – Sardegna;
  • n. 17 – Sicilia;
  • n. 12 – Toscana;
  • n. 5 – Umbria;
  • n. 14 – Veneto.

Requisiti

Possono partecipare ai bandi del MIUR ai candidati sono richiesti i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, dell’UE o di Paesi Terzi, in questo caso solo se ricorrono le condizioni di cui all’art. 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, come modificato dall’art. 7 della legge 6 agosto 2013, n. 97;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • Diploma di Laurea (DL), oppure Laurea Specialistica (LS), oppure Laurea Magistrale (LM);
  • idoneità allo svolgimento delle mansioni previste;
  • posizione regolare rispetto agli obblighi di leva;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti per aver conseguito la nomina o l’assunzione mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile, ovvero licenziati;
  • assenza di condanne penali con sentenza passata in giudicato per reati ostativi all’assunzione presso una pubblica amministrazione.

Domanda e Bandi

Tutti gli interessati sono tenuti a compilare le domande di partecipazione esclusivamente utilizzando la procedura di identificazione telematica SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Per accedervi sarà, quindi, necessario dotarsi delle credenziali di accesso al sistema o, in alternativa, di una firma digitale. Di seguito mettiamo a dispozione la domanda e i bandi completi, che consigliamo di leggere attentamente.

Gallery