Prossimo evento

14
Novembre
Stazione Leopolda
...

Offerte lavoro



 
 

In Grecia l'isola di Syros ha assunto un'accarezzatrice di gatti. Ma c'è un'altra posizione aperta

1 - 2 ' di lettura

accarezzatore di gatti

Gli ospiti a quattro zampe del rifugio per felini sull'isola di Syros hanno trovato chi si prenderà cura di loro, ma per gli amanti degli animali c'è un'altra posizione aperta. All’annuncio di lavoro, pubblicato lo scorso 5 agosto, avevano risposto oltre trentamila candidati da novanta Paesi diversi, ma ora l'associazione God's Little People Cat Rescue, ha scelto la persona giusta che accarezzerà i gattini con amore.

La responsabile dell'associazione che si prende cura dei quasi 60 gatti che vivono sull'isola annuncia di aver trovato l’accarezzatore ufficiale: la californiana Jeffyne Telson. Una donna appassionata di animali e a sua volta fondatrice di un rifugio per felini: ResQcats a Santa Barbara, in California.

[...] L’unico requisito necessario richiesto nell'annuncio di questo lavoro che ha già trovato la reginetta era il trasferimento per sei mesi sull’isola greca, con vitto e alloggio pagato e 55 gatti di cui prendersi cura. "Le ore giornaliere sono quelle di un lavoro part time (circa 4 ore) e il salario riflette il fatto che si ottiene la casa gratuitamente (con tutto pagato)", si leggeva sul post Facebook del 5 agosto.

Per i prossimi sei mesi i gatti di Syros, a cui è arrivata anche la proposta di un film da Hollywood, avranno mani fidate ad occuparsi di loro, poi sarà necessario trovare una nuova persona. Non è quindi tutto perduto per chi sperava di trascorrere l’inverno nell’isola delle Cicladi. Anche se, al momento l’associazione sta cercando una figura simile a quella di Jeffyne per un nuovo rifugio che ha sede in Turchia. Stesse mansioni e condizioni di lavoro, per mandare la candidatura basta dare un'occhiara alla loro pagina, dove precisano: "Stiamo già pensando al futuro e speriamo di coinvolgere alcune delle migliaia di persone che hanno fatto domanda per questo lavoro o supportato il lavoro con i gatti in altri modi".

Fonte: LaRepubblica.it

Gallery