Prossimo evento

11
Maggio
Università La Sapienza -
...

Offerte lavoro



 
 

Assunzioni per molti laureati italiani. Firmate Porsche


porsche assume laureati italianiTutti sulla griglia di partenza. Per i laureati che cercano un impiego nel settore automobilistico sono in arrivo numerosi posti di lavoro in Porsche. Continua, infatti, il piano di assunzioni varato nel 2014 dal Gruppo Volkswagen, che intende incrementare le risorse umane con ben 5mila assunzioni entro il 2019. Lo conferma il trend positivo con il quale il settore ha chiuso nel 2016: oltre 1,8 milioni di nuove auto immatricolate per un +15,8% rispetto al 2015. Proprio per questo motivo, il futuro di tantissimi giovani "dottori" potrebbe cominciare da questo settore. Intern Marketing and Communication, Marketing Digital Transformation Consultant, Operational Excellence Consultant, Product and Innovation Management Consultant sono solo alcune delle posizioni aperte, pronte ad accendere la sfida a quattro ruote.

"La prima Porsche è stata realizzata nel 1948 da Ferdinand Porsche, "Ferry" per gli amici, il padre di "Butzi". Nel dopoguerra in Europa le nuove auto erano pensate all'insegna della funzionalità e dovevano costare poco. Lui progetta qualcosa di completamente diverso per quei tempi: un'auto di lusso divertente e giocosa, con le linee tonde ispirate al Maggiolino creato dal padre. L'auto viene battezzata 356, semplicemente perché è il 356esimo progetto uscito dallo studio di ingegneria Porsche. Poi, negli anni Cinquanta, seguono altri modelli, come il coupé della 356, l'auto da corsa di Tazio Nuvolari costruita per Cisitalia e la spyder 550, quella sulla quale, nel 1956, morì James Dean. Un evento che, al contrario di quanto sarebbe logico pensare, alimentò in tutto il mondo l'alone mitico e la notorietà di questa vettura." (Fonte - Il Sole 24 Ore - La storia della Porsche, un mito su 4 ruote)

Il mito, quindi, si perpetua negli anni e, assieme ad esso, la voglia di allargare l'organico di uno dei più noti marchi automobilisti a livello internazionale, attraverso la ricerca di personale in tutta Italia. Per partecipare alla selezione è necessario risultare in possesso di alcuni requisiti. Su tutti una laurea, sia essa in ingegneria, in customer care ma anche in logistica e marketing. Naturalmente la casa automobilistica con sede a Zuffenhausen, sobborgo della città di Stoccarda, richiede anche un'ottima conoscenza della lingua inglese e tedesca, oltre che ovviamente un'eccellente padronanza della lingua italiana, ma anche capacità con i mezzi informatici e i relativi programmi. Sono diverse le sedi Porsche distribuite sul territorio italiano: dalla Lombardia, presso la zona industriale di Milano, per arrivare alla Puglia dove, nella bellissima città di Nardò, in provincia di Lecce, si trova un centro Porsche all'avanguardia.

Per quanto riguarda le posizioni aperte e le modalità di invio della propria candidatura basta cliccare qui allegare Lettera di Presentazione, CV e correre la propria gara, incuranti degli avversari!

Federica Colucci

Gallery