Prossimo evento

27
Settembre
Palazzetto dello Sport -
...

Offerte lavoro



 
 

Starbucks apre in Italia e assume 300 persone

1 - 2 ' di lettura

starbucks assumeStarbucks apre in Italia e assume 300 persone. A settembre la nota catena di caffetteria statunitense inaugurerà il primo punto vendita italiano a Milano, all’interno dell’ex palazzo delle Poste di piazza Cordusio. Non solo: dopo l’apertura del coffee shop principale, sono previsti ulteriori punti vendita in altre città del nostro Paese grazie alla collaborazione col gruppo Percassi, società che ha portato con successo, sempre a Milano, punti vendita di colossi come Victoria’s Secret e Lego.

L’azienda

Nata a Seattle nel 1971 da un’intuizione di tre ragazzi frequentanti l’Università di San Francisco, inizialmente Sturbucks era specializzata unicamente nella vendita di chicchi di caffè. Nei primi 18 anni di attività l’azienda ha aperto 46 punti vendita negli Stati Uniti. Bisognerà attendere il 1996, tuttavia, perché il marchio Starbucks oltrepassi l’Oceano: è Tokyo, infatti, la prima città al di fuori degli USA ad ospitare un negozio Starbucks. Due anni più tardi il brand sbarca in Europa, per la precisione in Inghilterra.

Le posizioni aperte

La futura apertura di Starbucks in Italia prevede la creazione di ben 300 nuovi posti di lavoro, di cui 150 immediatamente operativi dall’inaugurazione del punto vendita principale nel capoluogo meneghino. Altre 150 assunzioni sono previste nei mesi successivi. Al momento queste sono le posizioni ricercate dall’azienda:

  • Bartender (part time)
  • Barista (part time)
  • Barista (full time)
  • Barista (appartenenti alle categorie protette ex L. 68/99)
  • Shift supervisor
  • System administrator
  • Store manager
  • Come candidarsi

Per conoscere nel dettaglio le caratteristiche dei profili ricercati e per inviare la propria candidatura, è sufficiente cliccare sul seguente link:

Gallery