Offerte lavoro



 
 
Azienda Nome azienda Titolo Settore funzionale Data fine Sede
BRT Impiegato Operativo altra funzione aziendale 10/10/2099 VERCELLI

 

Back on Track: Ferrari torna in pista supportando dipendenti e produttività

1 - 2 minuti Tempo di lettura

back on truck ferrari

Ferrari ha da poco presentato “Back on Track” (“Torna in pista”), un piano operativo che consentirà all’azienda di mettere in sicurezza tutti gli spazi di lavoro, limitando i rischi di trasmissione del Covid-19. La casa automobilistica del Cavallino Rampante è quindi pronta a ripartire, a riprendere tutte le attività produttive, tutelando e mettendo al centro i suoi dipendenti. Il progetto, nato dalla collaborazione con un pool di virologi, tra i quali il prof. Roberto Burioni, ed esperti e patrocinato dalla Regione Emilia Romagna, sarà composto da più fasi. Vediamole nel dettaglio

Back On Track: il progetto 

La prima fase prevede la riapertura delle sedi di Maranello e Modena, secondo le  tempistiche e le modalità definite dalle Autorità Nazionali. In questa sarà messo in atto il “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro” del 14 marzo 2020, 

La seconda fase invece, prevederà uno screening dei collaboratori Ferrari, su base volontaria, con esami del sangue mirati a verificare il loro stato di salute in relazione alla diffusione del virus. Grazie allo screening sarà possibile definire un primo quadro dello stato sanitario della popolazione aziendale analizzata. Oltre ai dipendenti, potranno accedere ai controlli anche tutti i familiari della “Comunità Ferrari”. 

Nella terza fase sarà offerta a ciascun collaboratore l’opportunità di servirsi di una App, per avere un supporto medico sanitario rispetto l’eventuale presenza di una sintomatologia legata al virus.

Il mantenimento dello stato di salute dell’intera popolazione che aderirà al progetto sarà supportato dal tracciamento dei contatti delle singole utenze. Qualora un dipendente dovesse risultare positivo al Covid-19, i suoi contatti potranno essere ricostruiti grazie alla medesima App. In questo modo sarà possibile contenere il contagio. 

I soggetti positivi al virus saranno totalmente supportati dall’azienda e riceveranno assistenza sanitaria e psicologica costante. Inoltre, saranno messi a disposizione una copertura assicurativa specifica, un alloggio adatto all’autoisolamento, assistenza medica e infermieristica a domicilio ed eventuale supporto di materiale sanitario.

 

Gallery