Offerte lavoro



 
 

 

Employer Branding: il marketing delle risorse umane

1 - 2 minuti Tempo di lettura

foto1 900x473

Inizia da questo mese una rubrica che affronterà temi inerenti la disciplina dell'Employer Branding.

L'Employer Branding è la capacità di gestire al meglio la propria immagine aziendale come luogo di lavoro. Si parlerà, quindi, di marketing e comunicazione applicate alle risorse umane.

Il principio da cui muove tutta la disciplina è il seguente: “Qualsiasi azienda è un organismo economico composto di persone e di beni volti al raggiungimento di un determinato scopo che si ottiene attraverso il lavoro. Promuovere l'azienda come luogo dove questo lavoro si svolge meglio che altrove equivale a promuoverne l'essenza stessa!”

Questo presupposto chiarisce la vastità dei confini propri della disciplina. Non ci si concentrerà solamente sull'attrazione dei “talenti” o sul miglioramento del proprio brand relativamente al solo mercato del lavoro bensì ci si occuperà di come affrontare la narrazione del lavoro nell'azienda per proporre una storia che possa attrarre tutti gli attori con cui sarà interessante confrontarsi. Quindi, la narrazione sarà diretta ai clienti, ai potenziali clienti, ai dipendenti, ai potenziali dipendenti e a tutti quegli attori istituzionali con cui un'azienda necessita relazionarsi.

Le persone non vengono più attratte dai prodotti o delle marche ma dalle storie che questi prodotti e queste marche rappresentano.

Questa rubrica affronterà, quindi, il come raccontare queste storie, a chi e con quali mezzi.

Si parlerà di Storytelling ma solamente come momento finale di quel percorso che richiede un meticoloso rispetto delle metodologie di analisi e ricerca delle informazioni finalizzate a ottenere gli strumenti utili per poter comunicare al meglio con il pubblico che dovrà essere interessato di volta in volta ai nostri messaggi.

Giuseppe Caliccia
caliccia | 
www | 
linkedin


Autore di Guida pratica all’employer branding, Franco Angeli edizioni

Gallery