Offerte lavoro



 
 

 

Borse di studio e allievi in Gdf

2 - 3 minuti Tempo di lettura

Borse di studio e allievi in GdfTra camici e divise con contratti definitivi o borse di studio, c’è spazio anche per gli economisti nel grande gioco dei concorsi pubblici. Navigando tra le ultime Gazzette ufficiali e tra le novità dagli enti pubblici, sono tre le iniziative più interessanti per chi sta pensando a specializzarsi dopo gli studi o sono già alla ricerca di un’occupazione stabile.

La prima chiamata arriva dal Ministero per le Politiche agricole e forestali che indice una selezione tra i giovani under 30 per attribuire 11 borse di studio a periti chimici da destinare ai Laboratori del Dipartimento dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agro-alimentari. I vincitori saranno inseriti, per un periodo di 12 mesi rinnovabili per ulteriori 12, in una delle seguenti sedi: Laboratorio centrale di Roma, Modena, Perugia, Salerno, Catania o Conegliano/Susegana. La borsa di studio per i selezionati avrà un valore annuo di 15mila euro lordi. Il bando integrale, cui rimandiamo per la lettura dei requisiti, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 19 di martedì 8 marzo 2016 e resterà attivo fino al prossimo 7 aprile.

Continuando la carrellata delle possibilità di far esperienza dopo gli studi. Dall’Ice, Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, doppio annuncio per il Master gratuito in Export Management dedicato a 80 giovani laureati e a 40 professionisti. La versione del programma di studio dedicata ai laureati è rivolta a laureati sotto i 32 anni con una buona conoscenza della lingua inglese e dei fogli di calcolo. Entrambe le edizioni comprendono una fase d’aula e una di training on the job e si svolgeranno contemporaneamente a Napoli e Bologna. Le candidature vanno formalizzate entro il 28 marzo.

Chiudiamo con la segnalazione del concorso per l’ammissione di 605 allievi marescialli presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza che arriva dalla Gazzetta Ufficiale n. 20 di venerdì 11 marzo. Sono ammessi a partecipare i diplomati, anche non arruolati già nel corpo delle Fiamme Gialle, d’età compresa tra i 18 e i 26 anni non compiuti. Le candidature vanno completate entro il prossimo 11 aprile.


Laura Lapenna
14 marzo 2016


Foto: creative commons 

Gallery