Offerte lavoro



 
 

 

Borse per matematici e lavoro per dottori di ricerca

2 - 3 minuti Tempo di lettura

Borse per matematici e lavoro per dottori di ricercaDalla ricerca in matematica alla ricerca del contratto definitivo. Le novità più interessanti della settimana riguardano gli studenti di matematica che hanno voglia di fare ricerca e, ancora, la maxi-selezione per dottori di ricerca promossa della Conferenza dei Rettori che cambia data di scadenza e requisiti.

Cominciamo con le otto borse di studio del valore di 2.500 euro lordi per l’avviamento alla ricerca proposte dall’Istituto di Alta Matematica, Francesco Severi. Il bando, di cui dà notizia la Gazzetta Ufficiale n. 36 del 6 maggio 2016, è aperto a tutti coloro che risultino iscritti al primo anno di laurea Magistrale in una facoltà di Matematica di qualsiasi ateneo italiano nell’anno accademico 2016-2017. La scadenza per le candidature, secondo quanto riportato dal sito dell’ente, è fissata al prossimo 31 luglio 2016. I borsisti saranno scelti in base a una selezione preliminare dei titoli che permetterà di individuare un elenco di nominativi che saranno contatti per partecipare a una prova scritta a Roma.

Si passa, poi, a parlare di coloro che hanno già un titolo di dottorato o contano di conseguirlo entro il prossimo 27 maggio. Il bando che apre le porte della aziende a più di 700 dottori di ricerca targato Crui e sponsorizzato da Confindustria accoglie le domande degli candidati fino al prossimo 27 maggio (ore 12:00). Si posticipa, quindi, la data di scadenza di Phd ITalents - già segnalato su queste pagine - e gli interessati avranno più tempo per candidarsi direttamente a una delle 730 offerte di lavoro pubblicate sul portale dedicato.

Oltre ai requisiti specifici di ogni singola offerta di lavoro, i candidati devono risultare in possesso del titolo di dottore di ricerca. È abolito, invece, il tetto anagrafico che restringeva la possibilità di partecipazione a coloro che non avessero ancora compiuto 35 anni. Inoltre, è necessario non aver già firmato contratti a tempo determinato o indeterminato presso l’impresa per la quale si candida: sia nei sei mesi precedenti il 30 novembre 2015 sia nei sei mesi precedenti il 27 maggio. Per tutte le informazioni, rimandiamo al sito web del progetto, ricordando che non è possibile candidarsi a più di due proposte.

Come al solito, il testo integrale dell’ultima Gazzetta Ufficiale è visionabile online sul sito internet istituzionale.


Laura Lapenna
9 maggio 2016


Foto: Robert Couse-Baker

Gallery