Offerte lavoro



 
 

Ministero della Giustizia, concorso per oltre 2.300 posti

1 - 2 minuti Tempo di lettura

ministero della giustizia concorso 2300 funzionari

Ministero della Giustizia, concorso per oltre 2.300 funzionari. Per la precisione, sono 2.329 i posti di lavoro che verranno coperti. I candidati selezionati verranno assunti a tempo indeterminato. Per partecipare c’è tempo fino a lunedì 9 settembre 2019.

Il concorso

Il bando prevede l’assunzione di 2.329 figure amministrative non dirigenziali presso gli uffici giudiziari di tutto il territorio nazionale, fatta eccezione della Valle d’Aosta. Nello specifico:

  • n. 2.242 posti per Funzionari giudiziari nei ruoli dell’Amministrazione giudiziaria;
  • n. 39 posti per Funzionari amministrativi nei ruoli del Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità;
  • n. 20 posti per Funzionari dell’organizzazione e delle relazioni nei ruoli del Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria;
  • n. 28 posti per Funzionari dell’organizzazione nei ruoli del Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità.

Sono previste una prova preselettiva, un esame scritto e un colloquio finale.

I requisiti

Per poter partecipare al concorso del Ministero della Giustizia è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana o di uno dei Paesi appartenenti alla comunità europea
  • Età non inferiore ai 18 anni compiuti
  • Laurea triennale o magistrale o diploma di laurea in Giurisprudenza, Economia e commercio, Scienze Politiche, Scienze dei servizi giuridici, Scienze dell’economia e della gestione aziendale, Scienze economiche, Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica, Scienze economico aziendali, Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali, Relazioni internazionali, Scienze della politica, Scienze delle pubbliche amministrazioni, Scienze per la cooperazione allo sviluppo, Sociologia, Studi europei, Servizio sociale e politiche sociali, Sociologia e ricerca sociale, Ingegneria industriale, Statistica, Scienze e tecniche psicologiche indirizzo psicologia del lavoro e dell’organizzazione del lavoro, Statistica demografica e sociale o Servizio sociale e politiche sociali, oppure titolo di studio equiparato o equipollente
  • Idoneità fisica all’impiego
  • Godimento dei diritti civili e politici
  • Non essere esclusi dall’elettorato politico attivo
  • Assenza di condanne penali
  • Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione
  • Posizione regolare rispetto agli obblighi di leva per i candidati soggetti agli stessi

Come candidarsi

Per consultare il bando nel dettaglio e per inviare la propria domanda di partecipazione (entro e non oltre lunedì 9 settembre 2019), clicca sul seguente link:

Non perderti nessuna notizia sul mondo del lavoro: seguici anche su Telegram!

Gallery