Offerte lavoro



 
 

Regione Lombardia, pubblicato concorso per 38 specialisti Agrari e Forestali

2 - 4 ' di lettura

regione lombardia concorso

Regione Lombardia, pubblicato concorso per 38 specialisti Agrari e Forestali. I selezionati verranno assunti a tempo indeterminato presso la Giunta regionale e l’Ersaf (Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste). È possibile inoltrare la propria domanda di adesione entro e non oltre le ore 12:00 di venerdì 27 settembre 2019.

I requisiti

Per partecipare al concorso, è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana
  • Godimento dei diritti civili e politici
  • Non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo
  • Non avere riportato condanne penali che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con Pubbliche Amministrazioni
  • Non essere stati destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso Pubblica Amministrazone per persistente insufficiente rendimento o per motivi disciplinari
  • Idoneità fisica all’impiego

È necessario, inoltre, essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • Laurea triennale in Scienze e Tecnologie Agrarie e Forestali
  • Laurea triennale in Scienze Zootecniche e Tecnologie delle Produzioni Animali
  • Laurea specialistica in Scienze e gestione delle risorse rurali e forestali
  • Laurea specialistica in Scienze e tecnologie agrarie
  • Laurea specialistica in Scienze e tecnologie agrozootecniche
  • Laurea magistrale in Scienze e tecnologie agrarie
  • Laurea magistrale in Scienze zootecniche e tecnologie animali
  • Laurea magistrale in Scienze e tecnologie forestali ed ambientali

Il concorso

Il concorso prevede:

  • Prova preselettiva (qualora le domande di partecipazione siano superiori a 200): quesiti a risposta multipla di tipo logico – deduttivo – numerico
  • Prova scritta con quesiti a risposta sintetica, multipla o svolgimento di un tema su Ordinamento regionale Ordinamento regionale con particolare riferimento allo Statuto d’Autonomia della Lombardia; Elementi essenziali di diritto amministrativo (L 241/90, ecc.) con particolare riferimento al procedimento amministrativo e disposizioni in materia di documentazione amministrativa (D.P.R. 445/2000); Programma di Sviluppo Rurale della Regione Lombardia relativo alla programmazione 2014-2020; Legge regionale 31/2008 e successive modifiche ed integrazioni – testo unico in agricoltura; Elementi di gestione e controllo sui pagamenti diretti agli agricoltori previsti dalla regolamentazione comunitari (reg. UE 1307/2013); Elementi di gestione e controllo delle Organizzazioni Comuni di Mercato dei prodotti agricoli (reg. UE 1308/2013) relativamente al settore del vino e dell’ortofrutta; Elementi di gestione e controllo della politica di Sviluppo Rurale 2014-2020) (reg. UE 1305/2013); Elementi principali del sistema integrato di gestione e controllo (SIGC) ai sensi della normativa comunitaria reg. UE 809/2014 e successive modiche ed integrazioni; Organizzazione del sistema fitosanitario comunitario e nazionale ai sensi dei regolamenti comunitari: reg UE 2031/2016 e reg UE 625/2017, nonché della Direttiva 128/2009/CE; Principali contenuti dei piani di emergenza e di lotta relativi agli organismi nocivi da quarantena prioritari; Organismi nocivi da quarantena presenti in Lombardia e relativa regolamentazione comunitaria e nazionale; Prodotti fitosanitari, normativa comunitaria, nazionale e regionale per la loro produzione, commercializzazione e impiego sostenibile (Direttiva 128/2009/CE, D.Lgs 150/2012, DM 12.01.2014 – PAN, DGR 1376 dell’11.03.2019 – PAR); Decreto legislativo n.34 del 3 aprile 2018 “Testo unico in materia di foreste e filiere forestali; Gestione dei sistemi agricoli e silvo-pastorali, tecnica agronomica e forestale; Pianificazione e progettazione forestale, dei sistemi verdi, del paesaggio e delle aree protette; Organizzazione dei cantieri forestali e sicurezza sul lavoro; Metodologie sperimentali e di statistica applicate in agricoltura e foreste; Tecniche di monitoraggio e cartografia dei suoli, delle foreste e delle colture agricole.
  • Prova orale riguardante l’approfondimento delle materie oggetto della prova scritta e sull’accertamento delle attitudini personali per lo svolgimento dei compiti propri del posto messo a concorso, della conoscenza della lingua inglese e dell’utilizzo dei sistemi applicativi informatici più diffusi.

Come candidarsi

Per consultare ulteriori dettagli del bando e per presentare la propria domanda di partecipazione, clicca sul seguente link:

 Non perderti nessuna notizia sul mondo del lavoro: seguici anche su Telegram!

Gallery