Offerte lavoro



 
 

 

Servizio Civile, tra Garanzia Giovani e Giubileo

2 - 3 minuti Tempo di lettura

Servizio Civile, tra Garanzia Giovani e GiubileoTra Garanzia Giovani e il Giubileo della Misericordia sono oltre tremila le possibilità per i giovani under 29 di inserire nel proprio cv un’esperienza di Servizio Civile. La chiamata più corposa arriva proprio dalle regioni che hanno inserito la misura Servizio Civile Nazionale nel loro programma di attuazione di Garanzia Giovani che sono le seguenti: Umbria, Lazio, Campania, Calabria, Puglia e Sicilia.

Possono candidarsi tutti coloro che hanno un’età compresa tra i 18 e i 28 anni, individuando il progetto più adatto alle proprie competenze dalla sezione bandi regionali: all’ente scelto andrà anche inviata la domanda di partecipazione entro le ore 14:00 dell’8 febbraio 2016. Come al solito, si può formulare un’unica richiesta di partecipazione.

Da segnalare che, mettendo in relazione il programma di Servizio Civile con la misura di contrasto alla disoccupazione “Garanzia Giovani”, cambiano alcune delle modalità di adesione e dei requisiti. I futuri volontari, infatti, devono risultare disoccupati o inoccupati e, contemporaneamente, non essere inseriti in un percorso di istruzione e di formazione. Inoltre, prima della sottoscrizione della domanda, è necessario essere iscritti al Programma Operativo Nazionale “Iniziativa Occupazione Giovani” e aver sottoscritto il Patto di servizio con il Centro per l’impiego.

L’esperienza da volontario del Servizio Civile ha una durata di 12 mesi e prevede un rimborso mensile pari a 433,80 euro. I posti complessivamente disponibili sono 2.938 di cui 449 nella Regione Calabria, 964 in Campania; 128 nella Regione Lazio; 585 in Puglia; 780 in Sicilia e 32 in Umbria.

Tutto concentrato sul Giubileo e non legato a “Garanzia Giovani, infine, è il bando (cui rimandiamo per l’elenco completo dei requisiti) dedicato ai 114 volontari reso noto alla fine dell’anno dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile e in scadenza alle ore 14:00 del prossimo 25 gennaio. In questo caso, i progetti sono proposti, tra gli altri, da Caritas, Ministero dei Beni Culturali e Croce Rossa e i selezionati prenderanno servizio il prossimo 7 marzo.


Laura Lapenna
18 gennaio 2016


Foto: Servizio civile nazionale

Gallery