Offerte lavoro



 
 

 

Sette borse firmate Bankitalia

2 - 3 minuti Tempo di lettura

Sette borse firmate BankitaliaSette borse di studio pagate dalla Banca d’Italia. Come di consueto da Palazzo Koch arriva il bando per sostenere gli studenti che, all’estero o in Italia, vogliano dedicare un periodo della loro formazione post-lauream alla ricerca in materie economiche. La notizia è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, quarta serie speciale esami e concorsi, numero 66 di venerdì 28 agosto e i tre bandi completi possono essere visionati anche attraverso il sito internet dell’ente.

Nel dettaglio, sono tre i bandi aperti e, come sempre, sono intitolati a Bonaldo Stringher, Giorgio Mortara e Donato Menichella. Possono fare domanda i neolaureati che intendano perfezionare gli studi all’estero nel campo dell'economia politica e della politica economica (3 borse dedicate a Stringher), delle metodologie matematiche, statistiche ed econometriche, principalmente finalizzate all’analisi delle istituzioni, dei mercati e degli strumenti finanziari e della loro regolamentazione (2 borse intitolate a Mortara). Nel caso delle borse in memoria di Menichella, ne saranno assegnate due a laureati che vogliano perfezionarsi, in Italia o oltreconfine, nel campo delle interrelazioni tra crescita economica ed ordinamento giuridico nonché degli impatti della regolamentazione sulle attività economiche.

Per partecipare è necessaria una laurea specialistica/magistrale o quadriennale di vecchio ordinamento conseguita in Italia con un punteggio di 110/110, oltre all’ottima conoscenza della lingua straniera utilizzata nei corsi universitari prescelti per la fruizione della borsa. Ai borsisti, in quattro tranche, sarà erogato un emolumento complessivo del valore di 27mila euro lordi.

La selezione, che si ripete di anno in anno, può diventare un primo passo per cominciare una carriera in Banca d’Italia. L’istituto, inoltre, si riserva la facoltà di convocare i vincitori e i particolarmente meritevoli per l’anno accademico 2016/2017 a selezioni per il conferimento di borse di avviamento alla ricerca della durata di tre mesi prorogabili fino a sei e da fruire all’interno dell’Istituto o la possibilità di svolgere una prova finalizzata all’assunzione nel ruolo di coadiutore.

Il termine per l’invio telematico delle candidature è fissato alle ore 18 del prossimo 12 ottobre.


Laura Lapenna
31 agosto 2015


Foto: Pedro Ribeiro Simoes

Gallery