Offerte lavoro



 
 

 

Vigili del Fuoco, giuristi e medici a concorso

2 - 3 minuti Tempo di lettura


Vigili del Fuoco, giuristi e medici a concorsoC’è ancora qualche giorno per candidarsi come giurista linguista alla selezione indetta dall’ufficio del personale dell’Unione Europea che, nel frattempo seleziona anche medici. Tutto questo mentre il Corpo dei Vigili del Fuoco italiano cerca 10 funzionari contabili, anche tra coloro che sono già dipendenti. Sono queste le notizie più interessanti che arrivano dalle Gazzette ufficiali, non solo italiane, dedicate ai concorsi pubblici.

Cominciamo da questa ultima notizia, la vera novità delle Gazzette Ufficiali di giugno. Con la pubblicazione lo scorso martedì 9 giugno sulla G.U. n. 43, i Vigili del Fuoco rendono nota la ricerca per 10 laureati, di età non superiore ai 45 anni, da assumere in qualità di funzionario amministrativo-contabile. Possono partecipare alla selezione i dottori magistrali in una delle seguenti discipline: Giurisprudenza, Economia, Scienze Politiche, Scienze delle pubbliche amministrazioni, Scienze economico – aziendali o Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica in possesso dell’idoneità fisica e delle caratteristiche morali e di condotta idonee.

Da evidenziare che il 20% dei posti è riservato al personale in servizio da almeno 7 anni, mentre un altro 10% a coloro che hanno dedicato l’attività di servizio civile al Corpo dei Vigili del Fuoco. Per completare la domanda, attraverso l’apposito modulo telematico, c’è tempo fino al prossimo 9 luglio.

A Bruxelles, invece, fino al 23 giugno alle ore 12 è possibile candidarsi online per superare le selezioni e provare a essere assunto come giurista linguista, il profilo professionale che si occupa di tradurre testi di argomento legale per la Corte dell’Ue. Tra i requisiti, oltre alla laurea in Legge, la conoscenza di due lingue ufficiali dell’Unione.

Sempre sul fronte Epso – l’Ufficio europeo per la selezione del personale – infine, da segnalare la ricerca attiva per medici specializzati e con almeno 12 anni di esperienza (i settori, tra i quali medicina del lavoro, medicina generale e psichiatria sono indicati nella Gazzetta). I dottori, che parlano una delle lingue comunitarie e almeno una seconda lingua veicolare a scelta tra inglese, francese e tedesco, possono candidarsi sul sito web dedicato fino alle ore 12 del 7 luglio. Attenzione perché le sedi sono tre e, oltre a Bruxelles e Lussemburgo, c’è anche Ispra, in provincia di Varese. Lo stipendio iniziale per i medici è di 9.197, 87 euro.

Come al solito, per leggere il sommario dell’ultima Gazzetta Ufficiale, rimandiamo al sito istituzionale.


Laura Lapenna
15 giugno 2015


Foto: Floris Oosterveld

Gallery