Offerte lavoro



 
 

 

Volontari in ferma breve e sorveglianti alla Ue

2 - 3 minuti Tempo di lettura
Volontari in ferma breve e sorveglianti alla UeNella sicurezza italiana o dell’Unione europea con la convocazione annuale per 7mila volontari in ferma breve o con una chiamata da Bruxelles per sorveglianti con esperienza che parlino le lingue. Sono queste le due opportunità più interessanti che vengono fuori dalle Gazzette ufficiali dedicate ai concorsi pubblici e dall'ufficio del personale dell'Unione Europea.

Cominciamo con il bando pubblicato da Ministero della Difesa sulla Gazzetta Ufficiale n. 73 di martedì 23 settembre per reclutare 7mila volontari in ferma prefissata di un anno. Possono far domanda i ragazzi e le ragazze tra i 18 i 25 anni (non compiuti) in possesso di un diploma di scuola secondaria di primo grado che dimostrino di avere i requisiti fisici e di condotta idonei per il ruolo che vanno a svolgere. È richiesta inoltre un’altezza minima di 1.61 per le donne e 1.65 per gli uomini. Questo, in breve, il calendario degli inserimenti per il 2015:

1° blocco, con prevista incorporazione  nel  mese  di  marzo 2015, 2.100 posti. La domanda di partecipazione può essere presentata dal 9 ottobre al 7 novembre 2014, per i nati dal 7 novembre 1989 al 7 novembre 1996.

- 2° blocco, con prevista incorporazione nel  mese  di  giugno 2015, 1.700 posti. Domande dal  9 dicembre 2014 al 7 gennaio 2015, per i nati dal 7 gennaio 1990  al  7 gennaio 1997.

- 3° blocco, con prevista incorporazione nel mese di settembre 2015, 1.700 posti. Candidature dal 10  marzo 2015 all'8 aprile 2015, per i nati dall'8 aprile  1990  all'8  aprile 1997.

- 4° blocco, con prevista incorporazione nel mese di  dicembre 2015, 1.500 posti con invio delle domande dal 7  luglio 2015 al 5 agosto 2015, per i nati dal 5 agosto 1990 al 5 agosto 1997.

Le procedure di selezione saranno gestite tramite il portale dei concorsi on-line del Ministero della Difesa o accedendo al sito intranet dedicato.

Chiudiamo con i 28 contratti per agenti della sicurezza interna a Bruxelles. L’Epso, l’ufficio del personale dell’Unione europea sta cercando diplomati o esperti nel settore da assumere con uno stipendio mensile di partenza di 2.345 euro.

Due i requisiti per candidarsi. Aver conseguito un diploma seguito da tre anni di esperienza nel settore della sicurezza o aver all’attivo 10 anni di contratti nel ruolo. Capitolo conoscenza linguistica: come al solito per candidarsi con successo bisogna conoscere una lingua dell’Unione europea (quindi l’italiano) insieme a una lingua veicolare a scelta tra inglese, francese o tedesco. Ai selezionati potrà essere richiesto di lavorare su turni anche notturni e nei festivi così come di superare test che permettono di prendere il porto d’armi in Belgio.

Il modulo di candidatura online è attivo sul sito dell’Epso fino al 28 ottobre.

Come al solito il sommario dell’ultima Gazzetta Ufficiale si può leggere online.


Laura Lapenna
29 settembre 2014


Foto: raffaele sergi

Gallery