Offerte lavoro



 
 
Azienda Nome azienda Titolo Settore funzionale Data fine Sede
ADHR Group OPERATORE CNC altra funzione aziendale 31/12/2020 Vicenza

 

Arpa Emilia Romagna cerca professionisti

2 - 3 minuti Tempo di lettura

Arpa E-RL’Agenzia regionale prevenzione e ambiente dell’Emilia Romagna sta cercando alcuni professionisti per incarichi di consulenza. I bandi pubblicati sono quattro e scadono il 10 o il 14 gennaio.

Vediamo il primo.

La Direzione Tecnica di ARPA indice un avviso pubblico per il conferimento di un incarico di prestazione d’opera intellettuale di natura professionale finalizzato allo svolgimento delle attività nell’ambito del progetto “Supporto per la predisposizione del Piano regionale di gestione dei rifiuti (seconda fase)”.
In particolare, le attività riguarderanno: l’analisi di dettaglio della qualità della raccolta differenziata; l’analisi comparativa dei criteri di assimilazione adottati nei regolamenti comunali; l’esame delle caratteristiche tecniche, delle potenzialità, dei bacini di utenza e dei rifiuti trattati nel sistema impiantistico dedicato alla gestione dei rifiuti urbani; lo sviluppo dei temi di comunicazione delle azioni di riduzione della produzione di rifiuti.
L’incarico avrà durata di 10 mesi a fronte di un compenso di 34.600 euro.
In questo caso, non è richiesta una laurea specifica, ma conta l’esperienza che si è maturata nel settore.

Il secondo.

Occorre invece una laurea in Biologia per proporsi come consulente nell’ambito del progetto "aggiornamento del quadro conoscitivo del Piano Tutela delle acque - Parte II".
La prestazione oggetto dell’incarico consiste nel supporto ai tecnici Arpa per le seguenti attività: analisi preliminare finalizzata all’eventuale revisione/integrazione del set di indicatori ambientali, relativi alle fonti di pressione, necessari all’aggiornamento del Quadro conoscitivo del Piano di Tutela delle Acque; popolamento del set di indicatori ambientali necessari all’aggiornamento del Quadro conoscitivo regionale in riferimento alle consistenza delle pressioni ambientali (carichi inquinanti puntuali e diffusi) che gravano sia sui suoli, sia sulle acque superficiali e sotterranee; definizione, e popolamento, del set di indicatori ambientali, classificati secondo lo schema DPSIR e allineati alla Direttiva 2000/60/CE, finalizzato alla realizzazione/aggiornamento del Report regionale sulla qualità delle acque superficiali.
L’incarico ha sempre una durata di 10 mesi.

Il terzo.

La Sezione provinciale Arpa di Ferrara, ha indetto un avviso pubblico finalizzato al conferimento di un incarico di prestazione d´opera intellettuale di natura professionale nell´ambito del programma di ricerca "ISPRA GLICOL".
Anche qui occorre una laurea in Biologia e l’iscrizione all’Albo dei dottori biologi da almeno 2 anni.
Attività: caratterizzazione ecotossicologica del glicol dietilenico attraverso test di tossicità a lungo termine con molluschi, crostacei e pesci e studio dei meccanismi di co-solvenza mediati dal glicoldietilenico nelle acque di produzione.
L’incarico è per 12 mesi e la scadenza di presentazione della domanda è il 14 gennaio 2013.

Il quarto.

Il Servizio Idro-Meteo-Clima di Arpa offre un incarico di prestazione d´opera intellettuale di natura professionale relativo ad attività connesse alla comunicazione del rischio ambientale.
Si richiede una laurea in Scienze della Comunicazione e competenze relative alle metodologie comunicative su rischio idrogeologico, qualità dell'aria, cambiamento climatico e prodotti meteo. Il compenso è di 19.000 euro più rimborso per trasferte.

Tutti i bandi e la documentazione allegata sono consultabili alla pagina “Opportunità di lavoro in Arpa”.


Raffaella Giuri

3 gennaio 2013

Foto di Arpa Emilia-Romagna

Gallery