Offerte lavoro



 
 
Azienda Nome azienda Titolo Settore funzionale Data fine Sede
ADHR Group AIUTO CUOCO/A altra funzione aziendale 31/10/2022 Vicenza

 

Come prepararsi a una job fair

2 - 3 minuti Tempo di lettura

fiere-lavoro-02Le statistiche dicono che sono sempre di più i giovani che smettono di cercare lavoro perché hanno perso la speranza di trovarlo. Quel che si dovrebbe smettere di fare davvero invece sono quelle attività che non portano a nulla, demotivano e fanno perdere tempo: qualche esempio, mandare curricula a pioggia, candidarsi quando non corrispondono i requisiti, arrivare impreparati a un colloquio e molte altre. Occorre avere una strategia, che significa avere chiaro ciò che si vuole e fare solo ciò che dà maggiori garanzie per ottenerlo. Partiamo da questo e parliamo oggi di job fair.

Dovrei partecipare? Ci sono tante, diciamolo pure, troppe job fair e non tutte danno davvero delle buone opportunità per trovare lavoro. Se una job fair è “seria” incontrerete i responsabili delle risorse umane delle aziende, non delle hostess, che davvero stanno reclutando e sono le stesse persone che poi  ritroverete nel processo di selezione.

Perché andarci? Perché un incontro faccia a faccia, anche se breve, può colpire di più di un curriculum inviato per mail. Il contatto diretto ha ancora e avrà sempre un’importanza primaria nei processi di selezione. Perché siete tanti e tutti con lo stesso obiettivo, quindi è fondamentale trovare il modo per emergere dalla folla dei candidati. Perché oltre alla consegna del curriculum nelle mani dei selezionatori c’è la possibilità di seguire workshop e seminari per avere informazioni approfondite sulle aziende che non si troverebbero altrimenti.

Cosa fare prima di andarci:

  1. Controllate l’elenco delle aziende partecipanti. Capite in anticipo chi sono e cosa cercano attraverso una ricerca in internet, a partire dal sito corporate, e se le loro esigenze e aspettative combaciano con le vostre aspirazioni.
  2. Pianificate quali aziende intendete contattare e quale approccio avere con ognuna di loro: il tempo è poco e vanno ottimizzati i contatti.
  3. Preparate un buon curriculum. Se intendete candidarvi per posizioni differenti, potrebbe essere necessario preparare diverse versioni per le varie aziende che incontrerete: mettete in evidenza le informazioni che possono essere più interessanti per ognuna.
  4. Preparatevi un breve discorso di presentazione del vostro profilo e di cosa state cercando, non più di 30-40 secondi.

Cosa fare alla job fair:

  1. Esiste un dress code e quindi vestitevi in modo consono rispetto alle aziende e al tipo di lavoro che vi interessa. Per intenderci, l’abbigliamento gradito da una società di revisione o da una banca è formale.
  2. Presentatevi e chiedete il nome delle persone con cui parlate. Abbiate un atteggiamento attivo: non fate domande di circostanza, ma pertinenti e volte a ottenere informazioni utili.
  3. Le capacità relazionali e comunicative, di sintesi e di chiarezza, di motivazione e determinazione sono le abilità che vengono più spesso giudicate in questi brevi colloqui.

Un’ultima cosa. Durante una job fair i responsabili delle aziende annotano le loro impressioni a caldo sulle persone che incontrano, direttamente sui cv e hanno in molti casi l’abitudine di fare due pile di curricula, quelli non interessanti e quelli potenzialmente validi. Dovete fare in modo di essere in quest’ultima.

 Raffaella Giuri

18 maggio 2011

Gallery