click

Prossimo evento

Stazione Leopolda
Job Meeting PISA è organizzato da Cesop HR Consulting Company in collaborazione con il Career Service
...

Offerte lavoro



 
 

La moda che assume

2 - 3 minuti Tempo di lettura

la_moda_che_assume

La moda italiana è uno dei settori per i quali il nostro paese è apprezzato in tutto il mondo. Il fatto di rappresentare l’immaginario collettivo, contribuisce a rendere questo ambiente poco accessibile per via della forte competizione sia all’ingresso che al suo interno. Le dinamiche e qualche volta le nevrosi sono assolutamente singolari: una collezione viene immaginata e creata in sei mesi, battezzata in 20 minuti di sfilata e nella maggior parte delle ipotesi vivrà altri sei mesi fino a che non verrà spodestata da una più recente, e così il ciclo ricomincia.

Le professionalità che sono dietro le quinte di questo palcoscenico non sono solo tecnici specializzati, perché un’azienda di moda ha comunque bisogno al suo interno di svolgere tutte le funzioni fondamentali, dal commerciale alla finanza. Per ciò, quando un’azienda di moda assume non cerca necessariamente solo profili specialistici. E’ il caso di Max Mara che in questo periodo ha aperto la ricerca in diverse posizioni. Vediamole.

Nell’ambito commerciale la prima ricerca riguarda uno Shop Supervisor estero che in pratica si occupi dello sviluppo, della gestione e del controllo dei punti vendita all’estero. Naturalmente i requisiti fondamentali sono la perfetta conoscenza dell’inglese e la disponibilità a trasferte. E le possibilità di girare il modo sono parecchie visto che il Gruppo opera in 105 paesi.

Nell’ambito finanziario c’è una posizione per Auditor junior che si occupi di analisi di bilancio.
Seguono poi le ricerche per un Assistant product manager, un Area manager junior per l’Italia, uno per l’estero e uno specifico per la Francia.

Il Gruppo di Reggio Emilia - titolare dei marchi Max Mara, Sportmax, Max & Co., Weekend, iBlues, Marella, Pennyblack, Marina Rinaldi e Persona – ha inoltre lanciato un progetto dedicato ai giovani laureati, Percorso sviluppo Competenze. L’obiettivo è di selezionare giovani talenti (limite 28 anni) con una preparazione economico-manageriale e un forte interesse per il settore. “Superato l’iter di selezione, - spiegano - i candidati prescelti verranno indirizzati ai vari ruoli di Assistenti Product manager, Junior Export manager, Assistenti alla Direzione Logistica, Auditor, Market Analyst, Junior Retail specialist.

Ci sono infine posizioni aperte per le quali si richiede una competenza specifica nel settore moda, come l’Assistente stilista e l’Assistente coordinatore di collezione. Segnaliamo inoltre la possibilità di uno stage come assistente ufficio stile accessori.


Si ringrazia per la segnalazione il blog di Nicoletta Spolini Lavori in corsa

Raffaella Giuri

18 gennaio 2011

Foto di Simon Deiner

Gallery