click

Offerte lavoro



 
 

 

Ministero dell'Istruzione: 294 posti all'estero

2 - 3 minuti Tempo di lettura

ministero_istruzioneIl Miur, ovvero il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, ha indetto un nuovo bando di concorso per assistenti di lingua italiana che opereranno nei Paesi dell'Unione Europea.

Cosa vuol dire essere assistente di lingua? Ricoprire tale ruolo significa svolgere la propria attività sotto la guida del docente di lingua italiana al quale si è affiancati nelle istituzioni scolastiche del Paese di destinazione. L'attività di questa figura professionale solitamente comporta un impegno scolastico di 12 ore settimanali per un compenso che si aggira tra i 700 e i 1000 euro mensili netti. La retribuzione varia da stato a stato e per sapere con esattezza l'importo per ogni Paese consiglio di leggere le ultime pagine del bando.

I posti messi a disposizione dal Miur per l'anno scolastico 2012-2013, retribuiti e riservati esclusivamente a studenti universitari di madrelingua italiana sono 294, distribuiti presso le scuole di vario ordine e grado, e sono suddivisi orientativamente come segue:

  • 30 posti in Austria;
  • 3 posti in Belgio (lingua francese);
  • 180 posti in Francia;
  • 6 posti in Irlanda;
  • 30 posti in Germania;
  • 15 posti nel Regno Unito;
  • 30 posti in Spagna;

Tra i requisiti che un candidato deve soddisfare per essere ammesso vi sono i seguenti:

  • madrelingua e cittadinanza italiana;
  • al di sotto dei 30 anni;
  • essere iscritto per l'anno accademico 2011-12 a un corso di laurea specialistica o magistrale presso un'Università italiana o prevedere di conseguire una laurea specialistica/magistrale entro la fine del 2011. O, ancora, essere laureati dal 1 giugno 2011 o, infine, essere iscritto nell'anno 2011-12 ad una Scuola di specializzazione, o Master o Dottorato di ricerca specifici su lingue straniere o lingua e letteratura italiana;
  • essere in possesso di una laurea triennale in Scienza della mediazione linguistica, Lettere, Lingue e culture moderne, Storia, Filosofia o laurea quadriennale in Interpreti e Traduttori, Lettere, Lingue e Culture Europee, Lingue e Letterature Moderne, Studi Comparatistici;
  • aver sostenuto: almeno due esami relativi alla lingua, letteratura o linguistica del Paese per il quale si presenta la domanda e almeno due, nello stesso ambito, per la lingua italiana.

La selezione dei candidati avverrà sulla base della posizione occupata nella graduatoria di merito per ciascun Paese, determinata dal punteggio totale, ottenuto esclusivamente sulla base dei dati inseriti dal candidato nel modulo on-line.

Veniamo ora alla modalità per inviare la candidatura. La domanda di partecipazione alla selezione può essere presentata per un solo Paese. Prima di compilare il modulo on-line il candidato dovrà obbligatoriamente munirsi di una casella di posta elettronica - che sarà utilizzata per tutte le successive comunicazioni con l’Amministrazione – e registrarsi al sistema all'indirizzo http://www.trampi.istruzione.it/asl/. Una volta registrato, l'utente può accedere al modulo on-line seguendo le indicazioni riportate nel modulo stesso. Solo coloro che saranno ammessi dovranno inviare al MIUR la domanda cartacea entro e non oltre il 20 febbraio 2012, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, all’indirizzo:

Ministero Istruzione, Università e Ricerca
Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali
Direzione Generale per gli Affari Internazionali - Ufficio V

Viale Trastevere, n. 76/A - 00153 ROMA.

Il bando è disponbile sul sito del Miur nella sezione della Direzione Generale per gli Affari Internazionali.


Desirée Noto

26 dicembre 2011




Foto di Alessio85


Gallery