Prossimo evento

21
Marzo
Una giornata di
...

Offerte lavoro



 
 
1 - 2 ' di lettura
thumb_RGS_topgraduateTutti vogliono i migliori. Giovani, brillanti, talentuosi, motivati.
E loro, i migliori, cosa vogliono?

I risultati dell'indagine Recent Graduate Survey 2009 sui top graduate
6 - 11 ' di lettura
thumb_contrattodilavoro_uffapero Libertà delle forme. Anche quando si tratta del contratto di lavoro.
Che significa? Che un contratto di lavoro può esserci ed è tutelato anche senza la firma del pezzo di carta.
Il giuslavorista Emiliano Ganzarolli spiega cosa distingue le varie tipologie di contratto di lavoro.
5 - 10 ' di lettura
thumb_fiere-lavoro-02Da almeno tre anni, il sistema economico mondiale si dibatte in uno dei periodi di crisi più gravi mai registrati.
Le ricadute sul piano occupazionale sono state e continuano a essere gravissime, con una drammatica contrazione del numero di occupati e prospettive sempre più difficili per chi si affaccia in questo momento sul mercato del lavoro. In un simile scenario, le cosiddette fiere del lavoro perdono alcune delle loro tipiche caratteristiche, per enfatizzarne altre, spesso di pari importanza.
3 - 6 ' di lettura
thumb_img-vestas
Vestas, leader mondiale nello sviluppo, produzione, vendita, installazione e manutenzione di turbine eoliche, si impegna da 30 anni per lo sviluppo e la diffusione della tecnologia eolica e perché l’energia prodotta dal vento sia riconosciuta come parte integrante e fondamentale del mix energetico. La vision di Vestas è, non a caso, Wind, Oil and Gas. Con queste parole, ci battiamo per fare del vento una fonte energetica alla pari con le fonti tradizionali quali petrolio e gas.
3 - 6 ' di lettura
Green_Generation_BoxUn'Italia verde è possibile? Con il solito ritardo rispetto agli altri stati europei, i dati parlano chiaro: formazione e professioni che mirano al rispetto dell’ambiente sono fortemente in crescita. Si calcola che il lavoro verde rappresenterà per l'Italia 140 mila posti di lavoro entro il 2012 e 1,4 milioni di occupati nell'ambiente..
4 - 8 ' di lettura
bussolaPer entrare nel mondo del lavoro uno dei passaggi più frequenti è lo stage. Il numero degli stagisti cresce di anno in anno: erano poco più di 200.000 nel 2006, sono diventati oltre 300.000 nel 2008. Ma cos'è lo stage e come si fa a scegliere quello giusto, restando alla larga da fregature e vicoli ciechi. I casi virtuosi di Ferrero e Johnson & Johnson Medical. L’imperativo è: informarsi. Conoscere i propri diritti e doveri permette di orientarsi nella giungla delle offerte, affrontare le difficoltà e portarsi a casa un'esperienza di stage realmente utile e formativa. Ecco una panoramica delle cose da sapere.
3 - 5 ' di lettura
01E' già molto difficile trovare un lavoro, figuriamoci trovare un lavoro che piace! Attualmente, l'atteggiamento più saggio per chi è alla ricerca di lavoro, sembrerebbe essere quello di accettare ciò che arriva, senza prendersi il lusso di formulare troppi sogni. Lo spunto che offro ai lettori che iniziano la propria carriera professionale è, invece, un altro: mai come oggi è importante osare, darsi degli obiettivi, avere una chiara visione della direzione da dare al proprio futuro.
4 - 8 ' di lettura
04Paura di laurearsi… sembra impossibile, ma è proprio così! Quotidianamente, nella mia attività di orientatrice, incontro giovani che, dopo aver desiderato per anni di arrivare alla conclusione dei propri studi, in prossimità del momento fatidico, cominciano invece a temere proprio questo momento e, in alcuni casi, tendono addirittura a ritardarlo.
3 - 5 ' di lettura
05L'esperienza delle “porte in faccia” in sé, del “no” o del rifiuto che sia, è esperienza più o meno comune di chiunque ad una porta bussi. La cosa in sé, essendo prima o poi repertorio di esperienza condivisibile, non è tanto interessante. Più feconda sarebbe un'analisi dell'interpretazione personale dell'esperienza e di quella che chiameremo “ristrutturazione del rifiuto”.
2 - 4 ' di lettura
03La flessibilità può risolvere le sorti dell'economia: lo ripetono in molti come un mantra. E i neolaureati si dicono pronti. La fase di crisi che pervade le economie mondiali ha dato maggior risalto al tema della flessibilità, che si auspica applicato al mondo imprenditoriale come alle regole del libero mercato o ai limiti di bilancio degli stati. E’, però, soprattutto nel mercato del lavoro che questo concetto viene per lo più invocato.

Gallery