Prossimo evento

29
Settembre
AFOL Area Metropolitana Milano
...

Offerte lavoro



 
 

Nelle campagne di Oxfam

Nella campagne di OxfamResponsabili di progetto, stagisti e traduttori al lavoro per le missioni di Oxfam. La confederazione internazionale, una delle più importanti al mondo, specializzata in aiuti umanitari e progetti di sviluppo e composta da diciassette organizzazioni di Paesi diversi, ha bisogno di nuove leve da inserire nelle sue campagne.

Coopi, Tra l'Africa e la Palestina

Coopi, Tra l'Africa e la PalestinaChi sogna di lavorare nel non profit può candidarsi qui. Cooperazione Internazionale (Coopi), organizzazione non governativa che da quasi un lustro lotta contro ogni forma di povertà, con alle spalle 1.400 progetti in diversi Paesi del mondo, cerca diverse figure professionali da inserire subito nelle sue campagne umanitarie. Tra Guatemala, Congo, Palestina e Italia.

A Roma con la Croce Rossa

A Roma con la Croce RossaProfili sanitari ed esperti del terzo settore nei pensieri della Croce Rossa Italiana (Cri) di Roma. L’associazione, che fa parte della Cri italiana, e si occupa da sempre di promozione della salute, trasporti sanitari ordinari e di emergenza, sostegno alle persone vulnerabili e vittime di esclusione sociale, ha bisogno di diverse figure da inserire nelle sue diverse attività della capitale.

Mediatori per Terres des Hommes

Mediatori per Terres des HommesChi media e chi comunica negli uffici e nelle campagne informative di Terre des Hommes. L’associazione, nata a Losanna, in Svizzera, nel 1960, con il preciso obiettivo di garantire e difendere i diritti dei bambini di tutto il mondo, sta cercando nuove figure professionali da inserire nei suoi diversi progetti.

Consulenti medici in Africa

Consulenti medici in AfricaDa Roma al Burkina Faso a difesa delle donne. Sono disponibili in diverse parti le mondo, le opportunità di lavoro targate Aidos, Associazione italiana donne per lo sviluppo. L’organizzazione non governativa, che dal 1981 lavora nei paesi in via di sviluppo, in Italia e nelle sedi internazionali per promuovere e tutelare i diritti, la dignità e la libertà di scelta delle donne del Sud del mondo, ha bisogno di consulenti e di un giovane da formare e, magari, da assumere tra qualche mese.

Greenpeace, non solo dialogatori

Greenpeace, non solo dialogatoriOpportunità di lavoro secondo coscienza. Greenpeace, associazione che oggi rappresenta uno dei più grandi movimenti ambientalisti del pianeta, con circa tre milioni di sostenitori, ha bisogno di dialogatori in gamba e di altre figure.

Medici e infermieri tra Angola e Sierra Leone

Medici e infermieri tra Angola e Sierra LeoneProfessionisti della sanità nelle missioni di Cuamm-Medici per l’Africa. L’organizzazione italiana, che opera dal 1950 nella promozione e nella tutela della salute delle popolazioni africane, negli ospedali, nei distretti, nelle scuole e nelle università di Angola, Etiopia, Mozambico, Sierra Leone, Sud Sudan, Tanzania e Uganda, ha bisogno urgente di diverse figure per ampliare il suo organico. Ma per candidarsi bisogna fare in fretta: la scadenza per l’invio dei curriculum è infatti fissata al 31 marzo. E l’eventuale partenza avverrà il prossimo mese di aprile.

Laureati nel Kurdistan iracheno

Laureati nel Kurdistan irachenoServono laureati nei progetti umanitari dell’Istituto per la cooperazione universitaria Onlus (Icu). L’organizzazione non governativa, nata nel 1966 per promuovere progetti di cooperazione allo sviluppo di diversi Paesi del mondo (in America latina, Africa, Oriente, Europa ed Asia), ha diversi settori di intervento: tra i tanti, educazione, igiene e sanità, sviluppo rurale e sociale ed emergenza.

Collaborate con Amnesty International

Collaborate con Amnesty InternationalChi promuove i diritti umani trova un lavoro. Ad Amnesty International, movimento internazionale indipendente che da cinquant’anni anni si impegna per fermare e denunciare le violazioni dei diritti umani che avvengono in ogni parte del mondoL’associazione è attualmente alla ricerca di giovani collaboratori interessati a far parte del suo team di dialogatori.

Studenti al lavoro per Save the children

Studenti al lavoro per Save the childrenDialogatori e professionisti nei progetti umanitari di Save the children. L’associazione, fondata nel 1919 con lo scopo di ideare e realizzare iniziative a sostegno della qualità della vita dei bambini di tutto il mondo, ha bisogno di nuove leve da inserire nei suoi progetti presenti e futuri. Un’ottima opportunità per chi sta ancora frequentando l’università e vuole intanto maturare un’esperienza di lavoro.

Gallery